Recensione del libro “Fallo subito”. Autore Lucio Cucinotta. Prefazione di Teresa Anania. Casa editrice Apollo Edizioni.

Recensione del libro "Fallo subito". Autore Lucio Cucinotta. Prefazione di Teresa Anania. Casa editrice Apollo Edizioni [...] Il velo del mistero avvolge ogni peripezia narrata. Mattew a sua insaputa, è parte integrante di un ingranaggio complesso che volge ineluttabilmente a un puzzle di orrori, torture, omicidi, vendette che concretano il quadro definitivo di vendetta e "giustizia morale". Consiglio la lettura agli amanti dei dettagli forti e delle azioni spietate. "Fallo Subito" è un'altra opera di Lucio Cucinotta, che lascia inevitabilmente il segno.  Nella mia recensione del libro "Luci dall'ombra" dello stesso autore, già racconto lo stile piuttosto forte e penetrante che contraddistingue Lucio Cucinotta. Come Luci dall'ombra, anche "Fallo Subito" possiede la grinta e potenza che rapiscono e immergono il lettore nella narrazione, a tal punto, che spesso si provano sensazioni quasi viscerali. L' empatia con la narrazione è frutto dell'impegno e talento dello scrittore nel corredare la trama con minuziosa cura di dettagli anche "sgradevoli". Questa peculiare impostazione rende il racconto verosimile, duro e crudo. Senza remora alcuna "Fallo Subito" lascia il segno nel lettore.

Recensione del libro “La stanza delle illusioni “. Autore Diego Pitea. Casa editrice Altrevoci Edizioni.

Recensione del libro "La stanza delle illusioni ". Autore Diego Pitea. Casa editrice Altrevoci Edizioni. La stanza delle illusioni è la sua ultima opera letteraria uscita nel 2021 con Altre Voci edizioni, l’autore rispolvera il delitto della camera chiusa, un aspetto fondamentale del romanzo in cui l’indagine avviene in situazione ai limiti dell’impossibile proprio perché la camera è chiusa dall’interno. L’aspetto primario di questo sotto genere sta nello scoprire in che modo il delitto è avvenuto, l’assassino diventa quasi un fantasma, si materializza per poi sparire nel nulla.

Recensione del libro “La terra trema. Messina 28 dicembre 1908. I trenta secondi che cambiarono l’Italia, non gli italiani”. Autore Giorgio Boatti. Casa editrice Mondadori.

Da messinese ho sempre sentito parlare del terremoto del 1908, attraverso i racconti di chi aveva raccolto le confidenze e le paure di coloro che avevano vissuto, direttamente o indirettamente, il tragico evento e che in anziana età ricordavano ancora la paura provata in quei terribili momenti ma, soprattutto, di quelli dei giorni a seguire. Forse i più devastanti. Leggere, però, le testimonianze immediatamente successive, ebbene, è tutt’altra cosa. Ti arrivano come un pugno duro allo stomaco e ti sembra di vedere le rovine, le fiamme e la disperazione negli occhi dei sopravvissuti. Ti sembra di vederli ricoperti di polvere mentre, riemergendo seminudi dai cumuli di macerie, cercano di coprirsi dal freddo desolante della brina mattutina di quel 28 Dicembre 1908. Messina, purtroppo, riporta ancora oggi i danni morali di quel lontano giorno, a causa del quale nulla fu più lo stesso. Il viscerale attaccamento per la propria Terra viene meno, perché la popolazione messinese viene meno. Ai cittadini superstiti, via via nel tempo, si sono aggiunti quelli provenienti dai paesi vicini che, ovviamente, non nutrivano lo stesso profondo amore per quell'angolo meraviglioso di Paradiso. Un grottesco miscuglio che da allora si è impossessato della città, rendendola, per certi versi ancora oggi, la Terra di nessuno.

Recensione del libro “La leggenda di Marinella: Le streghe danzano nelle nebbie del Polesine”. Autore Simone Pavanelli. Casa editrice “Ugo Mursia Editore”.

Dettagli prodotto Editore ‏ : ‎ Ugo Mursia Editore (15 marzo 2022) Lingua ‏ : ‎ Italiano Copertina flessibile ‏ : ‎ 318 pagine ISBN-10 ‏ : ‎ 8842564362 ISBN-13 ‏ : ‎ 978-8842564362 Clicca qui per acquistare il libro su → amazon Sinossi ufficiale: Polesine. All’interno di una barca incagliata sulla riva del Po, un anziano scorge il corpicino … Leggi tutto Recensione del libro “La leggenda di Marinella: Le streghe danzano nelle nebbie del Polesine”. Autore Simone Pavanelli. Casa editrice “Ugo Mursia Editore”.