Dettagli prodotto

  • Editore : Chiaredizioni (9 febbraio 2019)
  • Lingua: : Italiano
  • Copertina flessibile : 156 pagine
  • ISBN-10 : 8885561160
  • ISBN-13 : 978-8885561168

link per acquisto su Amazon: https://amzn.to/3paNrlk

Sinossi Ufficiale:

Una storia che si offre al lettore come una sorta di intricato “nodo”, una matassa ingarbugliata da sciogliere, pagina dopo pagina, passo dopo passo. Un metaforico viaggio ricco di sfumature e colpi di scena che porterà Betta, la protagonista, il goffo e paffuto bruco costretto ad affrontare situazioni difficili e dolorose, a spiccare finalmente il volo dopo aver allentato e sciolto gli stretti nodi che la tenevano legata a terra. Problematiche di origine psicologica, quali tricotillomania e bulimia, segnano e caratterizzano il passaggio alla maturità mentre sullo sfondo storie di degrado e bullismo non riescono a impedire alla nuova Elisabetta di poter sbocciare innalzandosi verso l’alto per diffondere nell’aria la sua nuova e gradevole essenza. Un profumo che sarà d’aiuto anche a chi nuota ancora nel fango e avrà bisogno di legarsi in qualche modo a lei per venirne fuori.

Recensione:

Un incontro tra due persone che soffrono e hanno sofferto. Una narrazione in prima persona a due voci.

Il suono pacato e gentile di Elisabetta, professoressa di italiano che affronta una nuova rinascita in modo determinato e deciso.

Lo strillo sgrammaticato di Ramón un ragazzino duro in apparenza, ma in realtà fragile e bisognoso d’affetto.   

Un tema doloroso e, purtroppo, attuale. Un urlo disperato, un grido di aiuto, ma anche un segnale di speranza.

Mai come in questo romanzo è appropriato il detto “quando si tocca il fondo non si può fare altro che provare a risalire”.

Elisabetta si aggrappa con tutta se stessa alla voglia di farcela, a lacerare quella gabbia che la tiene prigioniera. Troppe ragazze, anche senza raggiungere gli estremi raccontati nel libro, si sentono spesso inadeguate. Troppe giovanissime sono vittime di bullismo, più o meno consapevole. Schiave di una società che le costringe quasi a seguire schemi prefissati.

Betta riesce a uscire da questi schemi, a tagliare le sbarre della gabbia, a trovare la forza per liberarsi dalle sue insicurezze, per costruirsi una vita che, dopo tanto dolore, le doni un po’ di serenità.

Ma è anche una donna che non dimentica il passato e proprio a causa di quello che ha vissuto è pronta a tendere una mano a chi è in difficoltà ed è disposta soprattutto a perdonare.

Un problema sviscerato in modo dolce, senza drammi e con la consapevolezza che il passato non si può cambiare, si deve accettare guardando però al futuro come una continua metamorfosi in positivo.

Un romanzo dove è necessario sciogliere i nodi che tengono uniti i problemi psicologici, ma è anche un libro che aiuta a sognare, in nome della disponibilità e dell’amore.

La Gilda dei Lettori è anche un canale YouTube.

Il progetto per crescere necessita di iscrizioni al canale.

Iscriversi è facile e gratuito.

È sufficiente aprire il link e cliccare su “iscriviti”.

Grazie

Canale YouTube “La Gilda dei Lettori”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...