Sinossi Ufficiale:

Il prequel de “I pilastri della terra”. 17 giugno 997. Non è ancora l’alba quando a Combe, sulla costa sudoccidentale dell’Inghilterra, il giovane costruttore di barche Edgar si prepara con trepidazione a fuggire di nascosto con la donna che ama. Ma i suoi piani vengono spazzati via in un attimo da una feroce incursione dei vichinghi, che mettono a ferro e fuoco la sua cittadina, distruggendo ogni cosa e uccidendo chiunque capiti loro a tiro. Edgar sarà costretto a partire con la sua famiglia per ricominciare tutto da capo nel piccolo e desolato villaggio di Dreng’s Ferry. Dall’altra parte della Manica, in terra normanna, la giovane contessa Ragna, indipendente e fiera, si innamora perdutamente del nobile inglese Wilwulf e decide impulsivamente di sposarlo e seguirlo nella sua terra, contro il parere di suo padre, il conte Hubert di Cherbourg. Si accorgerà presto che lo stile di vita al quale era abituata in Normandia è ben diverso da quello degli inglesi, la cui società arretrata vive sotto continue minacce di violenza e dove Ragna si ritroverà al centro di una brutale lotta per il potere. In questo contesto, il sogno di Aldred, un monaco colto e idealista, di trasformare la sua umile abbazia in un centro di erudizione e insegnamento entra in aperto conflitto con le mire di Wynstan, un vescovo abile e spietato pronto a tutto pur di aumentare le sue ricchezze e il suo potere. Le vite di questi quattro personaggi si intersecano, in un succedersi di continui colpi di scena, negli anni più bui e turbolenti del Medioevo che termina dove “I pilastri della terra” hanno inizio.


Dettagli prodotto

  • Peso articolo : 920 g
  • Copertina rigida : 792 pagine
  • ISBN-10 : 8804722126
  • ISBN-13 : 978-8804722120
  • Dimensioni e/o peso : 15.2 x 5.5 x 22.5 cm
  • Editore : Mondadori (15 settembre 2020)
  • Lingua: : Italiano

Recensione:

Da sempre affascinata dai romanzi storici avevo già avuto modo di leggere il meraviglioso “I Pilastri della Terra” del grande Ken Follett e devo dire che non sono rimasta stupita nel leggere questo prequel. Non mi potevo aspettare nulla di meno dalla penna di questo autore. Si rimane subito avvinti sin dalle prime righe al destino di Edgar un giovane e valente costruttore di barche che, come accadrà per il protagonista de “I pilastri della terra” ha il “dono” di vedere le costruzioni e le fasi costruttive prima ancora che queste vengano realizzate. Un dono speciale che lo porterà a creare cose sempre più elaborate passando dalle barche a piccoli edifici sino a… Non voglio raccontarvi il finale. Concentriamoci sul progredire in maturità e saggezza non solo di questo ragazzo geniale, ma anche della coprotagonista, Ragna, nobildonna normanna che lascia la terra natia per sposarsi in Inghilterra con l’amato Wilf, aldermanno di grande prestigio. Un presente dorato e un futuro altrettanto roseo su cui incombono le grandi minacce degli attacchi vichingi, ma non solo. L’ambizione e la sete di potere sono ingredienti fondamentali in Follett e gli antagonisti non escluderanno colpi bassi e soprusi di ogni genere pur di ottenere maggior gloria e denaro. La ricetta di Follett è piuttsto semplice, ma efficace: una specie di gioco di scacchi in cui a ogni avanzamento positivo viene contrapposta una mossa perfida e criminosa. Eppure i protagonisti sanno come far fronte a qualsiasi avversità lavorando alacremente anche a lungo termine. Una visione più ampia della vita atta non solo ai piccoli piaceri momentanei, ma a perseguire progetti più grandi e duraturi con la pazienza che solo un mastro costruttore potrebbe avere proprio nell’edificare una cattedrale… Non voglio svelarvi il finale, ma sappiate che la prima dote dei protagonisti è la lungimiranza.

Buona lettura

Linda Lercari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...