Dettagli prodotto

Sinossi ufficiale

Il romanzo, racconta la storia di uno scrittore che si trova a vivere un vero incubo:la perdita dell’ispirazione. Questa situazione si rifletterà inevitabilmente sulla sua vita e su quella delle persone che gli stanno a fianco. Le continue pressioni della casa editrice lo costringeranno, pur di rispettare le scadenze contrattuali, a rivolgersi ad un ghost writer. Avrà tra le mani un nuovo manoscritto che porterà la sua firma, ma che non sentirà mai completamente suo. Inizierà la promozione del libro fino al momento in cui, deciderà di confessare pubblicamente l’inganno. A questo punto, tutto cambierà, la sua vita si modificherà radicalmente. Rinuncerà alla carriera e il rapporto d’amore con la moglie, verrà messo a dura prova. Per trovare nuove forze per ripartire, si trasferirà anche in un’altra regione. A quel punto, con un nuovo lavoro e nuovi orizzonti per i suoi occhi, finalmente le sue labbra ritroveranno il sorriso. Le persone al suo fianco potranno riscoprire il lato dolce del suo cuore e nuove emozioni torneranno a far brillare il suo sguardo. Ma con tutti questi cambiamenti, ritroverà nuovamente l’ispirazione perduta?

Recensione:

L´artista vive essenzialmente per provare e suscitare emozioni. Nel momento in cui ne è in carenza e´come uno zombie in un mondo di esseri ordinari. Che ci piaccia o no e´cosi. L´artista e´governato da furore e ispirazione che sono la sua linfa vitale e gli permettono di creare dal nulla, di essere visionario. I primi capitoli del libro argomentano riguardo lo spegnimento della lampadina, che fa subire al protagonista un blackout totale. Nulla e´peggio per uno scrittore del monitor word bianco in perenne attesa della stesura del nuovo romanzo. Rincorso dalla casa editrice, braccato dai lettori, abbandonato dalla moglie cerca una soluzione rapida e indolore: ma come tutte le scorciatoie anche questa si presenta problematica e deludente. La via piu´agevole, infatti, non sempre e´ quella giusta. L´autore man mano comprende che solo chiudere, anzi murare, certe porte del passato possono riaccendere il lui la scintilla creativa, perciò elimina il vecchio per dar spazio al nuovo senza dimenticare i suoi amori: la moglie Chiara, gli amici, la musica. Si trasferisce, corteggia la moglie come un pretendente e si reinventa come speaker radiofonico. Da qui il colpo di scena nella narrazione, nelle ultime cinquanta pagine del libro, che racchiudono denuncia e speranza in un racconto nel racconto. Denuncia contro il femminicidio , contro gli abusi psicologici e domestici, speranza che magistratura e solidarieta´ riescano a far giustizia. La via giusta, ripeto, non sempre e´ quella piu´ lineare, anzi spesso e´ quella piu´tortuosa che sorprende con inimmaginabili risultati, quella a tornanti come le strade intorno ai laghi del nord in cui il romanzo di Dal Santo e´ambientato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...