71vzcGRRSpL.jpg

Acquista qui su Amazon

 

Dettagli prodotto

 

  • Copertina flessibile:208 pagine
  • Editore: Frilli (23 ottobre 2019)
  • Genere: Giallo-Noir
  • Collana: Supernoir
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10:8869433773
  • ISBN-13:978-8869433771

Trama

Il commissario Crema è alle prese con l’omicidio di Antonio Donatiello avvenuto, in una fredda sera invernale, all’interno del parco della Pellerina, a Torino. L’assassino deve aver agito d’impulso perché ha utilizzato una pietra come arma per commettere il delitto, prima di sparire nel nulla. Il quadro investigativo diventa però più complesso quando il poliziotto, coadiuvato dalla sua squadra, scopre che la vittima era un ricattatore seriale che aveva, probabilmente, commesso l’errore di prendere di mira la persona sbagliata. Come già accaduto in passato Crema si trova costretto a condividere, suo malgrado, le indagini con il critico cinematografico Mario Bernardini e la dottoressa Bonamico, il magistrato verso cui prova una mai domata attrazione fisica e che pare aver fatto domanda di trasferimento presso un’altra sede. Riuscirà il commissario a risolvere quell’intricato caso e a liberarsi, finalmente, di quella seducente tentazione? Ai lettori l’ardua sentenza…

Recensione a cura di Dario Brunetti

Ci sono degli assassini che si travestono di buio, appaiono in una notte fredda e gelida, colpire, per poi sparire come se fossero dei fantasmi.

Agiscono indisturbati, si volatilizzano o si mimetizzano proprio come accade in un parco di Torino, la vittima è Antonio Donatiello,ucciso a colpi di pietra.

Un uomo non certo amato, anzi odiato fino all’inverosimile, questo disprezzo diventa un valido movente per commettere un delitto, almeno e solo esclusivamente per l’assassino che comunque il commissario Crema,come sempre coadiuvato dal critico cinematografico deve assicurare alla giustizia.

Crema- Bernardini è l’insolita coppia ormai ben collaudata, due personaggi creati da una delle penne più prestigiose della Torino noir e mi riferisco a Rocco Ballacchino, autore di numerosi gialli di pregevole fattura.

Non dimentichiamoci della bellezza mozzafiato della dottoressa Bonamico, magistrato che fa perdere la testa al buon commissario  e che sembra aver fatto domanda di trasferimento, un altro personaggio interessante che mette qualche brivido all’inconsapevole moglie del Crema, Luisa.

La persona sbagliata è il nuovo romanzo dell’autore piemontese e vede nuovamente la simpatica coppia indagare sull’omicidio di Antonio Donatiello che passa da carnefice a esserne la vittima, proprio così perché era un ricattatore seriale come viene descritto dagli inquirenti che per arrivare all’assassino devono ricostruire i suoi ultimi giorni di vita.

Un uomo capace di prendersi gioco della vita delle persone impossessandosi delle loro fragilità e debolezze per cadere nella sua trappola.

Un giallo molto avvincente che ha delle peculiarità molto interessanti perché è costruito su un impianto narrativo come sempre all’altezza e questa volta l’autore alza ancora di più l’asticella perché con lo scorrere delle pagine si andrà a svelare un tema sociale di forte impatto emotivo, un vero e proprio pugno nello stomaco da spiazzare il lettore.

Per scrivere un buon romanzo noir bisogna avere quella credibilità per parlare di qualcosa di torbido, Ballacchino ci è riuscito perfettamente, facendolo con estrema delicatezza e non calcando troppo la mano, ovviamente non intendo svelare nulla perché l’inquietante scoperta sarà rivelata nelle fasi conclusive della storia.

Troveremo ancora una volta una Torino enigmatica e sfuggente, affascinante e misteriosa per un delitto che si dimostra come qualcosa di impellente che perseguita l’esecutore, uno stato di necessità, qualcosa di cui disfarsene senza alcuna pietà e rimorso e senza dare possibilità e via di scampo.

 

Buona lettura amanti del noir !

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...