Link di acquisto

Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 216 pagine
  • Editore: Di Renzo Editore; 1 edizione (19 settembre 2019)
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8883235258
  • ISBN-13: 978-8883235252

Sinossi:

Livia Serantoni è la prima donna a ricoprire la carica di presidente del Consiglio della Repubblica italiana. La prima ad aver superato il soffitto di cristallo. Un traguardo diventato oggi la norma in Europa, ma quasi utopistico in un Paese machista come il nostro. Giorgio Recalcati è un giovane giornalista in promettente ascesa. Paolo Rizzi è un segretario di partito ormai dimenticato. Ognuno di loro ha pagato un prezzo. Forse troppo alto. Cosa e chi hanno sacrificato in nome della scalata al potere? Intorno a loro, il teatro della politica con i suoi intrighi di palazzo, le oscure battaglie di partito, le ipocrite compiacenze, le illusioni mediatiche e le sirene dei social. L’attualità è l’ennesimo capitolo di una ragion di Stato ormai esausta, sopravanzata dalla propaganda populista. La prospettiva è la paura di perdere tutto che induce all’errore o alla facile promessa. Come resistere? Livia lo sa: questa è l’ultima occasione che ha per convincere e convincersi che la politica non s’improvvisa, si costruisce. Giorno dopo giorno.

Recensione

Il soffitto di cristallo è un romanzo dal taglio giornalistico, dove le vicende vengono raccontate nei minimi dettagli.

Livia Serantoni è riuscita a ottenere il ruolo di Primo Ministro della Repubblica Italiana, sgomitando e non facendosi scrupoli di affossare l’uomo di cui è innamorata: Paolo Rizzi, il suo ex capo.

Forte della sua determinazione e aiutata da una bellezza che non esita a esibire per ottenere vari favori, Livia è all’apice del successo.

Ma la carriera basterà a riempire una vita priva di amicizie, di amore e di valori umani?

Livia potrà trarre soddisfazioni da un mondo dove falsità e corruzione sembrano all’ordine del giorno?

Il romanzo si compone di due storie parallele: Livia con la sua sete di potere e Paolo che, dopo essere stato allontanato dalla scena politica, ha trovato una ragione di vita in un ospedale in Africa a fini umanitari, due vicende opposte e parallele che pare non possano incontrarsi mai.

Un romanzo attuale, affascinante, con velati riferimenti a personaggi politici dell’era moderna, che ci trasporta in un mondo guasto, dove sembra che solo la corruzione e il cinismo possano vincere.

In realtà, a una più attenta lettura, quello che emerge è una ricerca di valori che molte volte vengono persi a causa dei compromessi ai quali bisogna sottomettersi.

Livia è una persona come tante, donne che lottano per affermarsi nella quotidianità,che sembrano accettare passivamente le vie di mezzo pur di sopravvivere ma che, in realtà, sono pronte a lottare per affermare la propria individualità, pronte a combattere e a rialzarsi anche quando la vita si sgretola e la solitudine diventa l’unica compagna.

Un’esortazione al sesso femminile a cercare sempre una via di uscita, senza perdere di vista la dignità e senza rinunciare ai propri valori e ai propri ideali, fuggendo dai facili espedienti.

Un romanzo che porta a riflettere sull’importanza degli ideali, dei propri principi: fino a che punto siamo disposti a rinunciarvi? Fino a che punto riusciamo a tacitare la nostra coscienza, a essere felici sapendo di andare contro alla nostra etica?

È bello sfondare il soffitto di cristallo, essere leader, ma bisogna anche tenere conto che il cristallo se si rompe va in mille pezzi. Difficile, se non impossibile, da ricostruire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...