Acquista qui su Amazon in totale sicurezza

Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 360 pagine
  • Genere : Giallo-Noir
  • Editore: Rizzoli (2 aprile 2019)
  • Collana: Nero Rizzoli
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8817112305
  • ISBN-13: 978-8817112307

Sinossi Ufficiale

Nel cimitero di un paesino vicino a Lecce, terra incantata battuta dal vento e incendiata dal sole, viene profanata la tomba di Tommaso Conte, un ragazzo morto qualche anno prima per un sospetto incidente. Poco tempo dopo, lì vicino, vengono trovati due cadaveri: una ragazza di origini balcaniche dall’identità sconosciuta e la liceale Federica Greco, figlia di un senatore. Annegata sulla spiaggia la prima e impiccata a un albero la seconda. A indagare c’è il maresciallo Chicca Lopez, giovanissima salentina e carabiniera ribelle. Appassionata di moto e fidanzata con Flavia, una compagna piuttosto esigente che, come i più genuini mariti pugliesi, la aspetta a casa pretendendo la cena, Chicca ogni giorno lotta per farsi spazio in un ambiente di soli uomini come quello della caserma. Determinata, cocciuta, sfrontata, è alla ricerca della verità costi quel che costi, anche la vita. Cosa lega quei cadaveri e la serie di inspiegabili sparizioni degli adolescenti della zona? E chi è quella donna che si dice possegga gli antichi poteri delle macare, le streghe del Salento? Combattendo l’omertà di una comunità che non vuole incrinare l’immagine di terra da sogno, Chicca Lopez si troverà invischiata in una vicenda dai contorni sempre più inquietanti, tra rituali sanguinosi, magia e loschi traffici.

Recensione di Dario Brunetti

Il nuovo romanzo “Pizzica amara” segna un gradito ritorno quello di Gabriella Genisi, una delle firme piu prestigiose del noir e non solo.

Accantonato per un pò il personaggio di Lolita Lo Bosco ma che sicuramente son certo  ritroveremo molto presto, l’autrice ne crea uno completamente nuovo, un altro volto femminile quello di Chicca Lopez,  maresciallo dei carabinieri dalla forte personalità.

Il romanzo è ambientato nella magica terra del Salento, luogo turistico di rara bellezza e l’autrice ne sviluppa una trama dai contorni più cupi, così la protagonista dovrà indagare sulla strana morte di un ragazzo e quello di due ragazze, una trovata impiccata ad un albero e l’altra annegata.

Come se non bastasse ci sono strane sparizioni di adolescenti, ma cosa realmente accade nella terra salentina?

Scorrendo le pagine di questo incredibile romanzo i misteri si infittiscono sempre di più.

Ho personalmente apprezzato questo noir perchè l’autrice è riuscita ad adattare al meglio il suo stile di scrittura per quello che richiedeva la storia, dandone una chiave di lettura completamente diversa.

Una scelta coraggiosa che la ritengo alquanto azzeccata e del tutto vincente, se per Lolita Lo Bosco si richiede un linguaggio più morbido e fresco qui c’è una scrittura più potente e penetrante che inchioda il lettore, un ritmo più deciso e serrato.

Il personaggio di Chicca Lopez affascina il lettore, una ragazza che vuole affermarsi e sembra sempre in cerca di un riscatto, determinata, molto tenace e ribelle, legata sentimentalmente a Flavia, una donna che pretende sin troppo da lei.

Le ambientazioni del romanzo sono particolarmente suggestive davvero scenografiche, si possono se non scoprire, riscoprire dei posti che meritano di essere visitati per il loro incanto e per la loro bellezza mozzafiato.

Il Salento si colora di quel rosso fluido e intenso e di quel sangue che sgorga a fiumi.

Pizzica amara è un noir che parla di stregoneria di sette sataniche e di quel male oscuro che si impossessa di vite umane, quasi risucchiandole dandone dei risvolti davvero perversi e  inquietanti quasi da film dell’orrore, riesce a toccare così tanti temi, come quello della massoneria.

Un nuovo personaggio che non dimenticheremo e lo aspetteremo per una nuova e incredibile  storia, posso dire con certezza che Pizzica amara è un romanzo che ha lasciato il segno merito di Gabriella Genisi che non finisce mai di sorprenderci.

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...