Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 348 pagine

  • Genere: Thriller

  • Editore: Edizioni della Goccia; Prima Edizione su carta edizione (1 gennaio 2017)

  • Collana: Nero inchiostro

  • Lingua: Italiano

  • ISBN-10: 8898916256

  • ISBN-13: 978-8898916252

  • Acquista il libro in totale sicurezza qui → su amazon

 

Sinossi ufficiale:

Davvero un serial killer vuole replicare le gesta sanguinose di William Vizzardelli, il giovanissimo “Mostro di Sarzana” degli anni ’30? Perché? Ma, soprattutto: l’assassino colpisce da solo o alle sue spalle si muove un misterioso burattinaio?
Un’indagine ad alta tensione attende gli uomini dell’ispettore Romei.
Tra passato e presente, tra scienza e follia.

Recensione:

La logica del burattinaio è un thriller adrenalinico che si fonda su un inquietante e oscuro parellelelismo tra William Vizzardelli il baby killer che all’età di 14 anni macchiò la sua fedina penale di orrendi delitti e Massimiliano Colasanti che vuole ripetere alla perfezione lo stesso modus operandi del mostro di Sarzana.

Alle spalle aleggia una figura misteriosa quella del burattinaio che sarà la chiave del mistero che tiene in costante stato di allerta l’ispettore Romei e la sua squadra.

Ripercorrere dopo ben 70 anni e poi in modo così scrupoloso gli orrendi crimini di un baby mostro ai tempi della guerra perchè siamo negli anni 30 e forse certi omicidi passavano in secondo piano, così efferati eppure così sfuggenti perchè non veniva data la giusta importanza prevalendo forse quella superficialità e invece gli autori focalizzano l’attenzione sul killer che vuole emulare quei delitti ma soprattutto su chi veglia su di lui proprio la figura del burattinaio che muove forse i fili di un’anima piuttosto fragile che si lascia abbindolare da quella voce che non da tregua.

Come può un paesino come Sarzana macchiarsi di tanto sangue e tante atrocità, divenendo teatro dove viene messa in scena quella violenza inaudita.

In maniera certosina gli autori riportano ai nostri giorni gli eventi di un tempo con una storia particolarmente incisiva che tiene il lettore col fiato sospeso per un thriller che prende a schiaffi quella solita banalità di un genere fin troppo oggetto di un consumo spropositato e dando finalmente quella credibilità che purtroppo a volte ci manca; saranno per episodi di cronaca che hanno scritto pagine importanti della storia del nostro paese sporcandolo color rosso sangue ma almeno sono frutto di un aspetto veritiero e non di quella immaginazione che sfocia nel surreale.

Pertanto questo romanzo ha una sua complessità ed un’ottima struttura molto solida su cui poggiare una storia che guarda al passato.

Tanti personaggi da scoprire in un thriller davvero avvincente di due autori di sicura affidabilità capaci di confezionare storie all’altezza.

Chapeau !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...