Acquistabile qui su Amazon

Dettagli prodotto

Copertina flessibile: 160 pagine

Editore: Stilo; Prima edizione edizione (1 gennaio 2014)

Collana: Nuovelettere

Lingua: Italiano 

ISBN-10: 8864791213

ISBN-13: 978-8864791210

Cenni sull’autore :

Osvaldo Capraro è nato a Losanna ma vive a Monopoli (Bari) . Dopo il pianeta delle isole rapite (edizioni la Meridiana), ha pubblicato il noir Ne padri ne figli (edizioni E/O), con cui ha vinto nel 2006 il premio “Città di Bari”.

Ha partecipato alle antologie Qualcosa da dire. Voci da una Puglia minore (Kora), Ogni maledetta domenica (Minimum Fax ) e Meridione d’inchiostro ( Stilo editrice).

Suoi articoli e racconti sono apparsi sulle riviste ” Lo Straniero” e ” Nuovi Argomenti”

Trama

Michele Pellegrino sembra aver abbandonato il lavoro di killer a saldo di un alto esponente dei Servizi segret e ritiratosi nelle campagne francesi, ma viene richiamato a tornare nel Sud Italia al suo paese di origine perchè c’è un’ultima missione da portare a termine e ancora ci sono conti da regolare lasciati in sospeso, il disfacimento del suo clan e il suicidio di un amico fraterno scombussoleranno quei progetti forse messi in piedi dallo stesso Michele che dovrà trovarsi ad affrontare una realtà alquanto complessa.

Recensione di Dario Brunetti

Nessun altro mondo è un noir scritto da Osvaldo Capraro costruito sul rapporto affettivo tra Michele Pellegrino e il suo cane Lina, una simbiosi perfetta, un’intesa e un amore vero, i momenti in cui il protagonista sa essere un uomo tenero e buono per trasformarsi in un killer, un vero esecutore a saldo di Lo Chiaro figura rilevante che manipola con mestiere Michele.

Quando il suo cane Lina sta per morire, Michele scoprirà il vero valore della vita e quello dell’esistenza, non vedrà l’ora di tornare a quella tranquillità della campagna francese da cui è stato improvvisamente richiamato per svolgere il suo ruolo di sicario.

Ritornare in pista e rimettersi in gioco non è mai così facile per uno che tutto desiderava tranne che di dover fare i conti con gli spettri del passato, un vero viaggio nei gironi dell’inferno dove si è soffocati da quella voglia di non essere quello più quello che sei stato per tanto tempo; ed è proprio questa la realtà che dovrà toccare Michele, cruda e inafferrabile facendolo col solito cinismo e solo l’amore per il suo cane Lina potrà cicatrizzare quelle ferite del suo animo dolente.

Nessun altro mondo è un noir spietato che non da via di scampo al lettore, una scrittura essenziale che fa dell’immediatezza la sua arma vincente, Osvaldo Capraro ha saputo usare crudeltà e sensibilità allo stesso tempo, il male e il suo lato oscuro contrapposto a quella dolcezza dell’animo umano che ha quell’urgenza di cercare quell’oasi felice chiamata pace.

L’autore è riuscito a mettere a nudo quelle debolezze dell’uomo, quelle mancanze in un Sud dove regna il potere e la criminalità e dove si conosce forse un unico linguaggio quello delle armi, ecco perchè il rapporto uomo-cane in questo romanzo è fondamentale perchè serve a purificare l’animo umano a proteggerlo da quelle avversità di un mondo che non fa sconti a nessuno.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...