Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 224 pagine
  • Editore: Castelvecchi (2 novembre 2017)
  • Collana: Emersioni
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8832821230
  • ISBN-13: 978-8832821239

Acquista il libro su → amazon

Sinossi ufficiale

La vicenda è ambientata a Roma e si snoda attraverso la voce narrante di Cecilia – donna sulla quarantina, colta e spigliata – che troviamo intenta a preparare gli scatoloni di un trasloco. Decisa ormai ad abbandonare una vita che non le appartiene più, inscatola anche i ricordi e ce li racconta. Tutto inizia nove anni prima, quando un incontro fortuito con uno straniero si rivela determinante per il suo futuro, rendendola madre. La vita di Cecilia sembra procedere serenamente, fino a quando subisce una svolta traumatica: sua figlia Leila, ormai di otto anni, improvvisamente scompare. Le indagini della polizia individuano il mandante del rapimento, un boss della ‘ndrangheta calabrese. Da questo momento la storia subisce un’accelerata, un rapido susseguirsi di eventi apparentemente inspiegabili e colpi di scena. Le verità svelate saranno drammatiche eppure risolutive per la vita di alcuni protagonisti; per altri, invece, la sorte è già segnata.

Recensione

Ciao amici lettori.

Parliamo del romanzo “Come il profumo” scritto da Emma Saponaro, edito da Castelvecchi

Ambientato nella splendida Roma, con descrizioni che catturano il lettore per la minuziosità di particolari, narra la vicenda di Cecilia che, in prima persona, ci racconta la sua vita, cambiata radicalmente a seguito della conoscenza di un misterioso turista.

L’incipit è coinvolgente per l’umorismo con il quale vengono narrate le vicende. Le prime pagine regalano sorrisi, buonumore e un pizzico di curiosità per questa donna intenta a traslocare.

In seguito il romanzo prende la forma di una scatola (i capitoli vengono contrassegnati in questo modo) da aprire e da assaporare. I profumi sono tanti, ma sono effluvi di sentimenti: la delicata sensazione dell’amore, gli impulsi dell’attrazione, l’angosciante paura, la timida speranza.

Tanti personaggi si intersecano per creare un racconto dalle molteplici sfaccettature. Amore, amicizia, suspence, disperazione, gioia si alternano con un ritmo incalzante che coinvolge il lettore in modo totale. Si passa dalla storia d’amore al giallo per arrivare a un epilogo ricco di colpi di scena e vicende inaspettate.

Molto bella, a mio avviso, la scelta di chiudere ogni scatola (capitolo) con un breve estratto da opere di famosi classici (Baudelaire, Hesse, Goethe, Kant, Marx ecc) con frasi inerenti al testo appena  concluso.

Si tratta di una meravigliosa favola per emozionare ed emozionarsi, per amare, per odiare e per scoprire l’essenza di tanti profumi che la scrittrice riesce a farci percepire con grande maestria.

Un libro che consiglio anche per la corretta sintassi e per l’ottima forma grammaticale.

Da leggere per sognare e per respirare emozioni inebrianti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...