Nunero pagine: 312
Editore: GDS
Collana: Aktoris
Anno edizione: 2016
Brossura
EAN: 9788867824588

Acquistabile su amazon → qui

Cenni sull’autrice

Daniela Lojarro è nata a Torino in una famiglia con radici napoletane, spagnole e piemontesi. Accanto agli studi classici, ha iniziato quelli musicali che l’hanno portata sui maggiori palcoscenici italiani ed europei, lavorando con Maestri di fama internazionale e registi come F. Zeffirelli che la scelse per interpretare la colonna sonora del suo film “Il giovane Toscanini”. Alcuni brani da lei incisi sono stati inseriti anche nel film di M. Scorsese “The Departed”. Dedica una parte del suo tempo a una forma di rieducazione della voce e dell’ascolto, l’Audio-Psico-Fonologia, per aiutare persone con difficoltà nello sviluppo della lingua sia parlata che scritta oppure attori, cantanti, commentatori televisivi, insegnanti, manager che, lavorando molto con la voce, possono attraversare periodi di stress vocale. “Il Suono Sacro di Arjiam” è il suo primo romanzo.

Trama ufficiale

“Esisterebbe la luce senza il sole? O il calore senza il fuoco? Il Suono Sacro ha creato il Mondo e noi facciamo parte del Suo canto”. Nel regno di Arjiam, Fahryon, neofita dell’Ordine sapienziale dell’Uroburo, e Uszrany, cavaliere dell’Ordine militare del Grifo, si trovano coinvolti nello scontro tra gli adepti dell’Armonia e della Malia, due forme di magia che si contendono il dominio sulla vibrazione del Suono Sacro. Le difficoltà con cui saranno messi a confronto durante la lotta per il possesso di un magico cristallo e del trono del regno, permetteranno ai due giovani di crescere e di diventare consapevoli del loro ruolo e delle loro responsabilità in questa guerra per il potere sul mondo e sugli uomini…

Recensione

La storia ha inizio in una locanda dove Fahryon, giovane neofita che vive e studia nella casa dell’Armonia per diventare “magh”, una sera si ritrova a soccorrere Xhanys, una giovane donna incinta scappata di casa per salvare la sua bambina dalle grinfie del malvagio marito Mazdraan, nobile Signore ter Hamadhen e primo cavaliere del re.
Xhanys durante il travaglio manda a chiamare Tyrnahan, magh anziano del Conclave.
Al suo arrivo, Xhanys sul punto di partorire svela a Tyrnahan una terribile visione sul futuro della figlia e dell’intero regno di Arjiam, per evitare ciò la neonata deve essere portata in salvo e tenuta nascosta al Nobile Mazdraan.

Per via del tumulto che proveniva dalla stranza della locanda, la propietaria manda Uszrany, Cavaliere del Grifo che si trovava lì per puro caso, a controllare.
Entrando nella camera il giovane si ritrova di fronte al corpo senza vita di Xhanys, vegliato da Tyrnahan e alla neofita con in braccio la bambina appena nata.
Non fa in tempo a capire cosa sia successo che uomini armati fanno irruzione nella locanda cercando la neonata.
Il Cavaliere, il Magh e la neofita escogitano un piano in pochi minuti, scambiano la bambina con un’altra e le guardie di Mazdraan la prendono e vanno via, appiccando un incendio nella locanda.
A questo punto i tre dopo essersi messi in salvo si rendono conto di essere legati da un segreto che devono difendere a costo della propria vita, ma non sarà facile il Nobile Signore e Primo Cavaliere del Re darà loro la caccia e userà tutti i suoi poteri per portare a termine il suo malefico obbiettivo.

Il racconto è davvero molto ricco. I personaggi sono molteplici e tutti curati nei dettagli, così come i luoghi dove avvengono i fatti. Nulla è lasciato al caso, capitolo dopo capitolo le domande che il lettore si pone, trovano risposta. La trama è piena di avvenimenti, uno più avvincente dell’altro, e la descrizione meticolosa aiuta il lettore a immedesimarsi. I luoghi, le emozioni sono quasi tangibili.
L’eterna lotta tra il bene e il male viene descritta in maniera per nulla scontata. La bramosia di potere che porta a sconfiggere in modo atroce anche gli affetti più cari da un lato, e, il desiderio di giustizia e di verità anche a costo della propria vita dall’altro lato.

3 pensieri riguardo “Fahryon – Il suono sacro di arjiam di Daniela Lojarro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...