È con infinito piacere e onore, che oggi “ospitiamo” nel nostro blog “la gilda dei lettori”

la nostra scrittrice Connie Furnari. Avere l’occasione di rivolgere alcune nostre domande rappresenta per noi un enorme privilegio e vanto.

Connie Furnari nasce a Catania, il 6 Dicembre del 1976. Rivela fin da piccola la sua passione per i libri. Da bambina prodigio inventa storie non appena impara a scrivere.

Si laurea in Lettere, con una tesi di psicanalisi freudiana sul “racconto perturbante”: un’analisi su come il fantastico interagisca nella vita reale, in modo diverso da persona a persona, fin dalle fiabe, analizzando le tipiche storie dell’infanzia, da Andersen a Hoffmann.

Durante gli anni universitari, a Catania scrive per il giornale “Il Millantastorie”: articoli vari e romanzi brevi, tra cui un racconto giallo dal titolo “Il volto celato”, e le poesie “Innocente” e “Aspetto”.Collabora con molti web magazine, aderisce anche a numerosi siti letterari.

Da sempre appassionata di scrittura e di cinema. Trascorre le giornate in compagnia di centinaia di libri e dvd. Ella adora leggere, disegnare fumetti manga, e dipingere quadri ad olio mentre ascolta musica classica. Scrive fiabe per bambini; fantasy, urban fantasy e paranormal romance per giovani adulti.

Il blog ufficiale http://www.conniefurnari.blogspot.it offre stralci delle sue opere ed eBook gratuiti, contest letterari, affiliazioni e promozioni di opere inedite ed editori, una sezione dedicata agli scrittori esordienti e alle case editrici, servizi di editing e molto altro.

Tutte le opere dell’autrice sono facilmente rintracciabili su Google, Amazon e nei vari store on line.

La fonte della biografia: https://conniefurnari.blogspot.it/p/home-page.html

Intanto la ringraziamo di esser con noi per questa intervista anche se solo virtualmente

e inoltre la ringraziamo per tutte le sue opere donate al mondo della letteratura!

Iniziamo con le rituali domande

(Valentina Bonelli in seguito V.B) Ha scritto tantissimi romanzi, qual è il suo preferito e perché?

Ciao a tutti e grazie per questo spazio. Sono legata a ogni mio romanzo, forse un po’ più degli altri a Stryx, sia perché è stato il mio primo fantasy ufficialmente pubblicato da una casa editrice, che per altri motivi più personali. Mi ricorda mio nonno, eravamo molto legati: lui ha letto 7 volte Stryx.

(V.B) La sua biografia narra che da quando era bambina scrive e legge racconti. Quale ha ispirato la sua vita da scrittrice?

Sicuramente La Storia Infinita di Michael Ende.

(V.B) Quali sono i momenti in cui preferisce per scrivere e perché?

Di solito il pomeriggio o la sera, quando c’è più silenzio. Indosso sempre le cuffie e ascolto mp3 che riproducono i suoni dell’acqua e del mare.

(V.B) Quali messaggi vuole mandare ai suoi lettori?

Diversi. In ogni mio libro cerco di mandare un messaggio diverso.

(V.B) Quali emozioni accompagnano la stesura delle sue opere?

Un po’ tutte: l’amore, la paura, la tensione. Non mi faccio mancare nulla.

(V.B) Quale realta’ o emozione ha ispirato la stesura di kiss the rain?

La realtà di tutti i giorni. Cerco di descrivere la quotidianità, soprattutto dei teenager.

(V.B) I personaggi delle sue opere a chi sono ispirati?

A me e a molte altre persone, dipende dal personaggio. Mi ispiro anche a gente che conosco di persona o virtualmente.

(V.B) Come fa a scrivere un libro dopo l’altro? Ci sveli il suo segreto 😉

Nessun segreto! Solo passione e nessun blocco dello scrittore 😛

(V.B) Cosa prevede per il suo futuro da scrittrice?

Sicuramente di continuare a scrivere e creare storie sempre nuove.

(V.B) Una domanda riguardo il libro recensito da noi. Crede ai fantasmi, ha mai vissuto avventure paranormali?

Sì, ci credo. Ho avuto qualche esperienza, durante una seduta spiritica fatta con amiche: è stata la prima e l’unica volta, perché non ho più provato, a causa della paura 😛 Durante la seduta spiritica, una mia amica scattò una foto con il telefono e dietro di noi, alle nostre spalle, vedemmo qualcosa… di strano. Scappammo tutte spaventate.

(V.B) Da chi o da cosa si sente ispirata?

Direi da tutto, prendo continuamente spunto dalla realtà e dalla fantasia.

(V.B) Scrive un po’ di tutto, ma qual é il genere che preferisce scrivere? E quello da leggere?

Sicuramente il paranormal romance e il paranormal thriller.

(V.B) Il suo libro preferito non suo?

La Storia Infinita.

(V.B) Perché dovremmo leggere le sue opere?

Non saprei, forse perché sono molto diverse da quello che si pubblica di solito 😛

(V.B) Secondo lei quale difficoltà incontra uno scrittore emergente?

Certamente la concorrenza degli altri autori, c’è molta invidia e molta competizione sleale.

(V.B) Da scrittrice preferisce i libri cartacei o quelli digitali?

Cartaceo, sicuramente.

(V.B) Pensa che sia giusto che gli scrittori esordienti non leggono perché pensano di farsi influenzare o che leggono poco?

Sbagliato, uno scrittore è per prima cosa un lettore, io leggo di tutto, anche fumetti.

(V.B) Secondo lei uno scrittore deve saper scrivere di tutto?

Tutto no, ma deve sempre mettersi alla prova e non scrivere sempre le stesse cose. Oltrepassare i limiti, quando ne sente la necessità.

(V.B) Quali sono le difficoltà più grandi in cui si è imbattuta nella promozione dei suoi libri?

L’invidia e la cattiveria dei colleghi.

(V.B) Ha pubblicato un libro con la sua collega Aura, ci sarà un continuo?

Certo, Pecador avrà un continuo e anche degli spin off sui personaggi principali.

(V.B) C’è qualcosa che desidera comunicare alle lettrici?

Di leggere un po’ di tutto e non fissarsi sullo stesso genere, di ampliare le menti e di abbandonare gli schemi.

(V.B) Cosa consiglia a tutti i giovani che vogliono diventare scrittori?

Di non arrendersi mai, anche se incontreranno molte difficoltà.

(V.B) Qual é il libro in cui ha il dubbio che avrebbe potuto dare di più?

In tutti! Non sono mai soddisfatta, sono sempre stata molto pignola 😛

(V.B) Nel salutarla, la ringraziamo ancora per il tempo dedicatoci.

Grazie a voi, per questo spazio e per questa simpatica intervista!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...