Ciao amici lettori!

Oggi parliamo del romanzo MENORAH di Marco Buticchi.

Marco Buticchi, come precedentemente scritto è figlio del noto Albino Buticchi petroliere ed ex presidente del Milan.

Oggi Marco Buticchi è titolare di un albergo sito nelle vicinanze di Lerici. A volte nei periodi estivi si impegna nella mansione di bagnino, nella piscina dell’albergo. A suo dire,  proprio dalla torretta in cui osserva e vigila, nascono i suoi capolavori.

Marco Buticchi,grande amante dei viaggi, ha conosciuto diverse culture e visitato molti paesi. I viaggi hanno ampliato il bagaglio culturale personale,che senza dubbio ha contribuito notevolmente ad arricchire i romanzi.

Nato il 2 Maggio 1957, laureatosi in economia e commercio, inizia a lavorare con il padre come trader petrolifero. Questa mansione darà l’opportunità allo scrittore di viaggiare molto, anche all’estero.

Il genere dell’autore Buticchi si sostanzia fondamentalmente nei romanzi gialli.

Marco Buticchi non solo scrive gialli appassionanti ,coinvolgenti,intriganti, ma ci regala con il suo stile(che spesso richiama quello di Wilbur Smith)vicende sorprendenti. Riesce a scrivere un corso degli eventi che si intrecciano tra loro nel tempo più remoto a quello più recente, senza che questo rechi disturbo alla lettura od alla comprensione della trama. Piuttosto notevole questa peculiarità dello scrittore che rende il romanzo ancor più interessante.

Il talento dello scrittore si fa strada e non tardano i meritati successi. Per citarne alcuni, il noto Film Il Gladiatore di Ridley Scott si ispirò alla trama del romanzo Le pietre della luna. Un altro riconoscimento importante sia per lo scrittore,sia per l’Italia intera è  l’inserimento nella collana “I maestri dell’avventura”  di Longanesi,che include autori della portata di Wilbur Smith e Clive Cussler.

Inizialmente Buticchi finanzia di proprie tasche le sue prime opere. Successivamente verso la fine degli anni 90 viene pubblicato da Longanesi.  

Proprio quest’ultima casa editrice pubblica nel 1998 il romanzo Menorah.Menorah romanzo avventuroso, che ci porta alla scoperta di epoche lontane,di luoghi pericolosi e spesso di paesaggi suggestivi che ci sembra di riuscire a vedere al punto da rimanerne incantati.

Una caccia spietata nel tempo e nel mondo,alla ricerca dell’antichissima Menorah. Un simbolo, un emblema, un tesoro dall’importanza e valore inestimabile. Essa racchiude in sé il simbolo stesso di Israele,della sua affaticata antichità.

Proprio nell’antichità inizia questa tormentata avventura.Nel 70 d.C. la Menorah,il sacro candelabro ebraico a sette bracci viene rubato dal Tempio di Gerusalemme e per secoli rimane nell’oblio; ma un giorno ai tempi nostri,  dal diario del pittore Antonio Fedeli,vissuto a Parigi durante la rivoluzione francese, si scoprono indizi importanti per il ritrovamento della Menorah.

I poteri forti, a livello globale, saputo del ritrovamento del diario dell’artista A. Fedeli e dei segreti in esso contenuti, si scatenano e mobilitano alla ricerca dell’antico candelabro. Alcuni per l’ingordigia di godere di tale reliquia soltanto per il gusto di possederla, altri per ricattare i popoli originari possessori, molti per avanzare coercizioni politiche,ma tutti uniti da un unico scopo, il ritrovamento della Menorah.  Tutte le forze si concentreranno con ogni mezzo e senza alcun scrupolo.

Soltanto un gruppo ristretto di persone cerca di fermare tali bramosie e dare un senso più nobile al ritrovamento del sacro candelabro. Sarà la missione del capo del Mossad Oswald Breil,accompagnato dalla geniale scienziata Sara Terracini e dalla scrittrice esperta nel settore Laura Joanson. I tre affronteranno viaggi che vanno dalle catacombe di Parigi, agli altopiani del Tibet, al deserto Iracheno. Si troveranno coinvolti in terribili complotti che spesso mettono a rischio la loro vita e missione. Affronteranno scelte che nessun vorrebbe mai vivere. Dovranno scendere a compromessi pericolosi e stringere alleanze complicate, al fine di tutelare lo scopo nobile della missione.

Un’avventura pazzesca, ricca di intrecci temporali e di viaggi  nel tempo curati magistralmente. L’ambientazione è seguita in modo esemplare, l’attenzione ai dettagli architettonici tipici di ogni epoca è sviluppata perfettamente. I profili personali e psicologici dei personaggi principali hanno avuto il giusto riguardo, al punto che possono apparirci  conoscenti.

Un romanzo consigliassimo,vi innamorerete dello stile di Marco Buttichi.

Acqusitalo su amazon: http://amzn.to/2pxzNNS

Qui la mia video recensione:

Seguimi anche su:

facebook:  www.facebook.com/videorecensionilibri/

Instagram: videorecensionilibri

Buona Lettura…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...